Il libro nasce dall’esigenza di mettere su carta il concetto su cui si basa «I vestiti della musica», lo spettacolo che da anni Paolo Mazzucchelli (ideatore e protagonista) porta in giro per l’Italia. Viaggio multimediale che racconta il ruolo tutt’altro che secondario giocato dalle copertine dei Long Playing nella storia della musica pop rock degli ultimi sessant’anni.
Da semplice contenitore anonimo a vero e proprio strumento di marketing, a mezzo di comunicazione fra l’artista ed il suo pubblico, sino a divenire autentico oggetto d’arte e specchio della creatività di alcune delle menti più “sognanti” dei passati decenni. Le copertine dei dischi rappresentano un’occasione (spesso sottovalutata) per gustare appieno un disco, per comprenderne a fondo il periodo storico ed il contesto sociale in cui è maturato.

Allo stesso modo dello spettacolo il libro inizia dagli Anni Quaranta del secolo scorso per arrivare alle soglie del nuovo millennio, in un racconto che si propone di ripercorrere la storia e l’evoluzione della musica pop rock attraverso la ricostruzione storica, i percorsi di artisti, gruppi e grafici fra i più significativi attraverso le copertine, dalle più note sino a quelle più rare. Ad ogni capitolo è abbinato inoltre un elenco di brani “dedicati” che
possono essere utilizzati come colonna sonora durante la lettura oppure come strumento per una più approfondita comprensione dei temi trattati.
Ad impreziosire l’opera la prefazione di Massimo Bonelli, ex Direttore Generale della Sony Music, con un curriculum di 35 anni nel mondo del marketing e della promozione discografica, sempre accompagnati da una grande passione per la musica.

Scopri l’autore

Paolo Mazzucchelli, Lovere (Bg) 1959, appassionato e conoscitore di musica, da più di trent’anni si occupa di programmazione culturale in campo musicale, nonché di valorizzazione e promozione della scena musicale della Valle Camonica e Alto Sebino.
Ha ideato e realizzato decine di manifestazioni e rassegne, sempre a cavallo fra spettacolo e divulgazione culturale, tra cui «Incredibile ma rock!», «Lovere estate musica», «Il mestiere della musica», «Musica & cinema», «Lontano da…», «I vestiti della musica», «Cinque dischi per l’isola deserta», «Degustazioni musicali».
È tra gli ideatori di «Skossa», la manifestazione che più ha segnato la scena musicale delle province di Bergamo e Brescia negli Anni Novanta cui ha dedicato il libro Skossa, diario 1989-2014. È stato definito “raccontatore di musica”, appellativo che, con un sorriso, accetta ben volentieri.

Come acquistare il libro I Vestiti della Musica di Paolo Mazzucchelli

Acquistalo direttamente in negozio

Ordinalo online dal nostro Ebay Store